Iveco Stralis a metano da record, 1.728 km con un pieno

82

Un Iveco Stralis NP alimentato a metano ha stabilito il nuovo record di percorrenza con un pieno di gas naturale liquefatto (GNL), coprendo i 1.728 km che separano Londra da Madrid senza effettuare soste per fare rifornimento. Il primato, realizzato su normali strade e autostrade aperte al traffico, ha evidenziato un’autonomia superiore di 178 km rispetto a quella dichiarata dal Costruttore in fase di omologazione per il ciclo misto (1.600 km).

Considerando il medesimo tragitto effettuato con un analogo modello a gasolio, è stato calcolato un risparmio del 40% per i costi del carburante, pari a 228 euro.

Lasciata Londra, il mezzo autore del primato ha incontrato subito traffico. Dopo l’attraversamento della Manica da Dover a Calais, l’autista ha dovuto fare i conti con un forte vento contrario che ha inciso negativamente sui consumi. Quindi ha superato le colline spagnole per arrivare di slancio nella capitale iberica. Il suo consumo medio registrato è stato di 22,6 kg di metano ogni 100 km.

L’obiettivo dell’impresa è stato dimostrarne l’idoneità per i trasporti sulla rete stradale nazionale ed europea, il mezzo utilizzato è stato uno Stralis NP (Natural Power) equipaggiato con un motore da 460 Cv. Il nuovo record supera di 381 km la performance messa a segno lo scorso anno da uno Stralis NP da 400 Cv che aveva attraversato la Gran Bretagna da nord-est a sud-ovest, macinando da John O’Groats a Land’s End 1.347 km, anche in quel caso senza stop alle stazioni di servizio.

“Iveco – sottolinea la Casa del gruppo di CNH commentando il record – è stato il primo produttore di veicoli commerciali a comprendere nel 1991 il potenziale del gas naturale, un’intuizione che ha consentito all’azienda di sviluppare una gamma completa di camion, furgoni e autobus alimentati con questo combustibile alternativo. Uno Stralis NP a GNL, rispetto allo stesso veicolo con un motore diesel Euro VI, emette circa il 90% in meno di NO2, il 99% in meno di particolato e fino al 15% in meno di CO2. Nel caso si utilizzi biometano, la riduzione delle emissioni di CO2 arriva al 95. Attualmente sono in servizio oltre 25.000 mezzi Iveco a metano”.