Transports Jacky Perrenot a tutto gas con IVECO

239

In occasione della conferenza stampa IVECO al salone internazionale Solutrans di Lione (Francia), Transports Jacky Perrenot, una delle maggiori aziende di trasporto in Europa, ha ufficialmente annunciato l’ordine di 250 Stralis NP, quasi 200 dei quali saranno dotati del nuovo motore IVECO Cursor 13 NP da 460 CV.
Con questo accordo IVECO e Transports Jacky Perrenot riconfermano una partnership di lunga data e rafforzano la propria leadership nel campo del trasporto sostenibile. Questo nuovo ordine, che arriva pochi giorni dopo la presentazione dello Stralis NP da 460 CV, segna un nuovo traguardo nel percorso verso la transizione energetica del trasporto merci su strada in Europa. I 250 nuovi veicoli si aggiungeranno ai 250 Stralis NP da 400 CV ordinati l’anno scorso a Madrid e saranno impiegati da Transports Jacky Perrenot in tutto il territorio francese. Entro la fine del 2018, il numero di Stralis NP operativi salirà quasi a 550: un nuovo record per un nuovo obiettivo, ossia raggiungere quota 1000 veicoli a gas entro il 2020.
L’acquisizione di questi veicoli a gas naturale di terza generazione da parte di Perrenot Group testimonia il rapporto di fiducia che lega i due brand da molti anni. La storica partnership risulta ulteriormente rafforzata dall’arrivo di questi nuovi Stralis NP da 460 CV e riconferma un deciso impegno congiunto nei confronti del trasporto sostenibile.

Fondata nel 1945 e fedele cliente del brand fin dal 1960, Transports Jacky Perrenot (allora denominata UNIC) è diventata una delle aziende di trasporto leader in Francia. L’azienda conta quasi 5.000 dipendenti e una flotta di 7.000 veicoli registrati, che include 4.000 trattori e modelli rigidi. Con oltre 1.800 veicoli, tra cui 850 trattori, IVECO è il primo brand nella flotta di Transports Jacky Perrenot. Profondamente coinvolta nel tentativo di identificare una soluzione adeguata ed efficace per affrontare le sfide ambientali del trasporto su strada, Transports Jacky Perrenot è un’azienda pionieristica che dal 2012 ha scelto il gas naturale e il biometano come alternativa al diesel e oggi si posiziona come leader europeo nel settore del trasporto sostenibile.

Philippe Givone, CEO della controllata dedicata ai trasporti di Perrenot Group, ha affermato: “Questo nuovo ordine segna un importante traguardo nella storia del gruppo. Da molti anni abbiamo preso la strada del gas naturale e oggi rafforziamo la nostra posizione di leader europeo nel trasporto sostenibile grazie alla competenza di IVECO nel campo delle energie alternative. La rete di stazioni di rifornimento in costante crescita e il nuovo Stralis NP 460, che offre prestazioni equivalenti o persino migliori del diesel, ci consentono di offrire ai nostri clienti una logistica “verde” e un impegno quotidiano nella riduzione dell’impatto ambientale. Siamo fieri di essere tra i primi ad adottare questa nuova tecnologia su larga scala. La nostra ambizione è di superare le 1.000 unità a gas naturale nel parco veicoli entro la fine del 2020. Dopo il forte sviluppo del settore alimentare, ora abbiamo elevate aspettative per quello edilizio. Con l’arrivo del primo Stralis X-Way NP, IVECO dimostra di essere ancora una volta in linea con le nostre aspettative e ci consentirà di ridefinire i limiti del trasporto sostenibile.

Pierre Lahutte, IVECO Brand President, spiega: “Il gas è la soluzione più matura, versatile e conveniente per sostituire il diesel nelle missioni urbane e autostradali. Più che il carburante di domani, lo definirei soprattutto il carburante di oggi. Ecco perché ci impegniamo ad offrire veicoli che uniscono la massima efficienza al rispetto dell’ambiente. Scegliendo il nostro Stralis NP 460, Transports Jacky Perrenot conferma la validità del gas naturale e del biometano come immediate alternative nel trasporto merci. Transports Jacky Perrenot è pioniere in questo campo e ripone la sua fiducia in noi da molti anni. Più che un semplice ordine, rappresenta il riconoscimento della leadership e delle competenze di IVECO in quest’ambito. Siamo lieti e orgogliosi di vedere lo Stralis NP 460 e l’X-Way NP unirsi alla flotta di Transports Jacky Perrenot e contribuire allo sviluppo sostenibile dell’azienda.

La domanda di LNG sta crescendo rapidamente in Europa e anche il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture Digitali (BMVI) tedesco l’ha identificato come la migliore soluzione effettivamente praticabile per il trasporto a lungo raggio nel breve termine e per i prossimi 10-15 anni. L’alimentazione a gas naturale di origine fossile dello Stralis NP produce emissioni di CO2 fino al 10% inferiori rispetto al suo equivalente diesel, a seconda della missione e della composizione del gas – valore che raggiunge il 95% con il biometano. Grazie alla tecnologia a gas naturale di IVECO, i livelli di particolato diventano trascurabili e le emissioni di NOx sono ridotte del 60% rispetto ai limiti Euro VI sulle missioni a lungo raggio. Anche la silenziosità fa un balzo in avanti, con livelli di rumore inferiori di circa il 50%, per agevolare le consegne nelle aree urbane.

IVECO è stato il primo costruttore nel mondo del trasporto a riconoscere il potenziale del gas naturale nel 1991 – una lungimiranza che ha consentito all’azienda di sviluppare una gamma completa di camion, furgoni e autobus a gas naturale. Oggi, IVECO conta oltre 23.000 veicoli a gas attualmente operativi.