Confindustria Capri: Gianandrea Ferrajoli tra i Giudici della Start Up Competition

262

Arrivata alla terza edizione, i Giovani Imprenditori del Sud di Confindustria lanciano un nuovo contest per facilitare modelli collaborativi di open innovation tra aziende, startup ed investitori attivi nell’ecosistema italiano e promuovere un efficace matching tra domanda e offerta di innovazione. 10 aziende e 10 startup selezionate secondo criteri di maggiori fitting tra bisogno e richiesta di innovazione (espressa dalle aziende) e offerta di innovazione (proposta dalle startup) con l’obiettivo di facilitare un matching tra aziende e startup che si realizzerà il giorno 20 ottobre presso il Grand Hotel Quisisana a Capri.

Saranno le aziende, a seguito del matching, a selezionare, eventualmente, una startup che abbia potenzialità per un percorso interno di mentoring e sviluppo, con la possibilità di implementarlo nei propri progetti di innovazione. Inoltre le 10 startup selezionate per la fase finale faranno un pitch di 3 minuti davanti ad una giuria qualificata per l’assegnazione dei premi in palio. All’evento parteciperà in qualità di giudice Gianandrea Ferrajoli, che ha saputo trasformare Mecar, l’azienda di famiglia, cavalcando l’onda dell’innovazione tecnologica, facendola diventare oggi un’azienda data driven capace di fornire servizi ad altissimo valore aggiunto, utilizzare strategicamente l’impatto dell’Internet of Things sull’intera filiera della logistica e promuovere una cultura dei trasporti focalizzata sull’eco-sostenibilità grazie alla diffusione del metano liquido. Successivamente alla presentazione alla presentazione in plenaria, si svolgeranno matching privati tra i team startup e i referenti delle aziende selezionate dalla relativa call. Alla vincitrice della Competition il Comitato GISUD assegnerà un grant di 10.000 euro.