Settembre, la vendita dei veicoli a metano cresce del 12,2%

72

Il mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5 ton, nei primi nove mesi del 2018, mostra infatti una crescita dello 0,7% rispetto allo stesso periodo del 2017 (11.785 unità contro 11.707).

Con il risultato di settembre, si chiudono i primi tre trimestri del 2018 che archiviano un calo delle vendite nel comparto dei veicoli da lavoro: la flessione che si registra è, infatti, del 3,0% con 126.250 vendite a fronte delle 130.152 del periodo gennaio-settembre dello scorso anno.

Da un’analisi dei primi 8 mesi della struttura del mercato si evidenzia un calo delle vendite di veicoli diesel, che – rispetto ai primi 8 mesi 2017 – con 105.317 immatricolazioni, subiscono una flessione dell’1,4% e si attestano appena sopra il 92% di rappresentatività, in leggero calo rispetto al 93,4% dello scorso anno. A trarre vantaggio da questo i veicoli a metano che crescono del 12,2%, mentre benzina e GPL aumentano i propri volumi di oltre il 9% e gli ibridi crescono del 29,4% rispetto ai primi 8 mesi 2017. Stabili le vendite di veicoli elettrici.

Secondo le stime elaborate e diffuse dal Centro Studi e Statistiche UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, le immatricolazioni di veicoli commerciali nel mese di settembre 2018 sono state 12.387, il 21,7% in meno delle 15.816 registrate nel settembre 2017, quando le vendite archiviarono una leggera flessione rispetto allo stesso mese del 2016.