Galoppa il mercato rimorchi: +18,3% nel 1°bimestre, +26% a febbraio

66

Mercato italiano vivace e in crescita quello dei rimorchi e semirimorchi di inizio 2018, con un trend in crescita in doppia cifra. Secondo una stima del Centro Studi e Statistiche di Unrae (Associazione delle case automobilistiche estere), sulla base dei dati forniti dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le immatricolazioni di tralier e semitrailer con massa totale a terra superiore alle 3,5 ton sono aumentate nel primo bimestre dell’anno del 18,3% rispetto allo stesso periodo del 2017 (2.720 unità contro 2.299).

La crescita è confermata anche da Anfla (Associazione nazionale filiera industria automobilistica), che comunica come a febbraio 2018 siano stati rilasciati 1.488 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (+26%), suddivisi in 98 rimorchi (+11,4%) e 1.390 semirimorchi (+27,2). Nei primi due mesi del 2018 i libretti di circolazione sono stati 2.937 (+20,7%) rispetto a gennaio-febbraio 2017, con 235 rimorchi (+9,3%) e 2.702 semirimorchi (+21,8%).

Ricordiamo che la differenza nei dati del bimestre è dovuta al diverso metodo di rilevazione, con l’Unrae che li elabora secondo la data di immatricolazione del veicolo, mentre l’Anfia conta i libretti successivamente rilasciati dal ministero.

Per quanto riguarda gli autocarri, a febbraio 2018 sono stati consegnati 2.037 libretti di circolazione (+7,4% rispetto a febbraio 2017), mentre nel 1°bimestre si contano 4.626 libretti, il 12,7% in più dell’analogo periodo dello scorso anno.+

Per Anfia gli autocarri hanno riportato una crescita più contenuta rispetto a quella di gennaio (+17,7%), con il comparto dei camion medi in flessione a due cifre come già il mese precedente. Per rimorchi e semirimorchi, che avevano chiuso gennaio a +16,3%, invece, il trend è in crescita.

 

(Uomini e trasporti)