Ferrajoli (Federauto Trucks): Novembre mese record, il parco si rinnova grazie alle misure del governo.

198

Roma, 22 dicembre 2016. Nel mese di novembre il mercato dei veicoli commerciali torna ad essere positivo in Europa. Secondo i dati diffusi questa mattina da Acea, l’associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni di nuovi veicoli in Ue sono state 203.799, registrando un aumento del 13,2% su base annua (+12,8% Eu+Efta).

Nel complesso degli 11 mesi, invece, sono state 2.112.128, con una crescita dell’11,7% (11,4% Eu-Efta). In questo contesto, anche l’Italia prosegue il suo trend positivo: secondo i dati Acea, infatti, sono state registrate 24.926 immatricolazioni nel mese di novembre 2016 con un balzo del 70,2% base annua, mentre nei primi 11 mesi del 2016 il Belpaese totalizza 193.754 nuovi veicoli commerciali immatricolati, con un incremento del 44,2% rispetto all’anno precedente.

Gianandrea Ferrajoli, coordinatore di Federauto Trucks, commenta: “Con i dati di novembre registriamo il mese migliore del 2016, nonostante durante tutto l’arco dell’anno l’andamento sia stato positivo. Siamo coscienti che molti degli acquisti siano stati motivati dal timore di perdere l’opportunità del super ammortamento, poi prorogato a tutto il 2017”.

“Ci auguriamo che il trend positivo – aggiunge Ferrajoli – seppur in forma ridotta, continui anche nel 2017: lo svecchiamento del parco deve essere il tema centrale per la competitività delle merci che si spostano nel nostro Paese. Osserviamo, inoltre, con attenzione l’agenda digitale Europea che avrà un impatto significativo sul nostro business nel prossimo futuro. La gestione dei dati prodotti dai veicoli, all’interno del processo di digitalizzazione, darà vita ad una vera e propria nuova divisione di business all’interno del nostro settore e in questo senso abbiamo intenzione di giocare un ruolo attivo”.