26 distributori di LNG in Italia: il futuro è qui!

60

Trasparente, inodore, non corrosivo e non tossico, l’LNG , gas naturale liquefatto, sta tracciando la nuova linea del futuro. Il suo vantaggio principale? È un combustibile a basso impatto ambientale il cui volume è 600 volte inferiore ad altri gas.

Fondamentale per tutto il centro-sud l’apertura a Salerno della prima stazione di rifornimento di gas naturale liquefatto (LNG) della Campania, ubicata sul raccordo Salerno-Avellino, nell’area di servizio Baronissi Est, gestita da C. Galdieri & Figli. Un progetto che acquista un’importanza strategica nello sviluppo della rete distributiva di LNG grazie alla sua ubicazione geografica, che copre un’area in corrispondenza di un’arteria di traffico fondamentale per il sud Italia e per le grandi direttrici del trasporto pesante. Un’innovazione radicale per la regione Campania, fortemente promossa da IVECO MECAR che sposa a pieno la filosofia IVECO, da anni impegnata in una campagna di informazione e promozione sul tema dell’eco-sostenibilità dei trasporti pesanti, e a che a breve porterà l’apertura di altri impianti in Calabria.

Con l’ultima inaugurazione dell’impianto in Alto Adige “Autoporto Sadobre” oggi in Italia ci sono 26 impianti di distribuzione di LNG per autotrazione, triplicati negli ultimi 3 anni, 10 depositi di LNG a servizio di impianti di distribuzione, 19 quelli a servizio di utenze fuori rete e due depositi di LNG a servizi di due reti canalizzate isolate. Il 2017 ha poi confermato la crescita della domanda di LNG, attestatasi a circa 30.000 tonnellate, con un aumento del 50% rispetto ai consumi del 2016.

 

Clicca sulla mappa per trovare la tua stazione di rifornimento più vicina!